Evolutionary: Michio Kaku per la prima volta in Italia

Evolutionary, l’evento che abbiamo organizzato in PHD Italia, tenutosi il 29 ottobre a Milano, mi stimola a bloggare nuovamente.
Perché Evolutionary è stato un grande successo e vorrei dedicare ai contenuti dell’evento – tutti di grande qualità – i prossimi post.

Ma prima la dovuta introduzione.
Evolutionary nasce con l’obiettivo di approfondire gli scenari futuri della tecnologia e del loro impatto sulla comunicazione, sia dal punto di vista del consumatore (come cambierà il nostro modo di comunicare e consumare) sia in termini di impatto sugli strumenti, le tecniche e le modalità di approccio di una moderna agenzia di comunicazione. Per far ciò, abbiamo invitato personalità di indubbio spessore:

  • La guest star, il Dr. Michio Kaku, fisico statunitense, uno dei più importanti futurologi viventi. Da anni è impegnato nello studio della teoria delle stringhe, teoria ancora in fase di sviluppo che tenta di conciliare la meccanica quantistica con la relatività generale e che si spera abbia le caratteristiche necessarie per essere una teoria del tutto. Da grande oratore, ci ha guidato in un futuro in cui Internet è ovunque ed è invisibile, come l’energia elettrica, e ci ha mostrato esempi tangibili di applicazione della tecnologia in ambiti complessi e molto diversi tra loro.
  • E’ intervenuto anche Mark Holden, Phd worldwide strategy & planning director, co-autore degli ultimi 2 libri pubblicati da Phd: Overthrow e Game Change.
  • In più, Matteo Cardani di Mediaset ci ha raccontato come uno tra i più importanti editori nostrani, Mediaset, sta affrontando l’evoluzione della TV.

L’apertura dell’evento è stata del CEO del nostro gruppo, Marco Girelli, cui è seguita la mia introduzione. Nel mio intervento ho sviscerato i principali insight emersi dalla ricerca condotta sul nostro panel proprietario e finalizzata ad indagare il rapporto tra Tv e Social Media: alla ricerca di nuove opportunità di relazione con i consumatori.
Segue la presentazione, da Slideshare e avrò modo di parlarne ancora.

Linkedin Post


1 Trackbacks & Pingbacks

  1. Enel #Guerrieri: più che Epic Fail, un'occasione mancata | Lo spazio digitale di Vittorio Bucci

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*